Come agire - BITIS disinfestazioni SA

Vai ai contenuti

Che fare
Mantenete la calma e soprattutto non abbiate timore o vergogna a chiamare il nostro specialista.

Un’infestazione  non è necessariamente legata alla sporcizia.

Una pronta reazione  impedisce comunque il propagarsi dell'infestazione.

Un  accurato esame della zona infestata alla ricerca di eventuali cause può  essere di aiuto, e con il vostro aiuto, troveremo una soluzione su  misura per eliminare i vostri ospiti indesiderati.

Non improvvisatevi disinfestatori con metodi "della nonna" o con prodotti non conformi.

A  volte questi rimedi possono funzionare ma, in caso contrario, possono  rendere più impegnativo e costoso il successivo intervento del  professionista.

I maggiori rischi sono:
- I  vostri tentativi, potrebbero causare la scomparsa temporanea di tracce  necessarie al ritrovamento dei nidi o dei nascondigli degli infestanti -
- Applicazioni  frequenti ed esagerate di insetticidi o rodenticidi possono generare resistenze degli animali ai principi attivi dei vari prodotti -
- Troppo insetticida può avere un effetto repellente e quindi gli insetti non vi entrano in contatto -
- La  ripetuta applicazione di prodotti, anche se non tossici quando usati  secondo le prescrizioni, possono causare danni a persone, animali o in  generale all'ambiente per effetto della somma delle quantità di principi  attivi applicati -

Potete  esserci di grande aiuto spedendoci o portandoci alcuni esemplari dei  vostri infestanti o tracce trovate (escrementi, segni di rosicchiatura,  ecc.).
Anche le vostre osservazioni sull’infestazione sono molto importanti per la determinazione.
Più informazioni avremo, prima e meglio potremo intervenire.
Chiedete il nostro aiuto.

Identifichiamo gratuitamente i vostri infestanti e vi consigliamo senza impegno sul procedere.

In caso di spedizione, tracce o animali dovranno essere messi in contenitori rigidi e solidi eventualmente in buste imbottite.

Siete vittime di un’infestazione?

Chiedeteci aiuto, saremo lieti di potervi aiutare.


Come prevenire un'infestazione
Una buona prevenzione minimizza senza ombra di  dubbio il rischio di spiacevoli sorprese che rischiano di costarvi molto  di più di una particolare attenzione ad un paio di regole fondamentali.  

- Mosche -
Minimizzare le fonti attrattive quali rifiuti, escrementi, composti, ecc.
Chiudere in modo adeguato i recipienti contenenti questi materiali e pulirli a fondo regolarmente.
Prosciugare zone umide.
Eliminare eventuali nascondigli quali crepe, fessure, ecc.
Effettuare una pulizia regolare a fondo delle zone a rischio.
Posare trappole per insetti volanti a raggi UV-A con superficie adesiva.
Attenzione  all’uso di trappole a scarica elettrica a causa della diffusione  dell’ambiente di parti di insetto con conseguente inquinamento delle  derrate e delle superfici.
Applicare reti anti-insetto ai serramenti. Si consiglia l’esecuzione da parte di professionisti.
Ispezionare regolarmente la merce in entrata, le piante da interno, ecc.

- Insetti striscianti (scarafaggi, coleotteri, ecc.) -
Minimizzare le fonti alimentari libere.
Eliminare eventuali nascondigli quali crepe, fessure, ecc.
Effettuare una pulizia regolare a fondo delle zone a rischio.
Prosciugare i ristagni di umidità.
Controllare le merci in entrata.
  Dotare gli scarichi di sifoni che devono sempre essere  mantenuti colmi d’acqua, sigillare gli scarichi inutilizzati, i raccordi  fra tubi di scarico e fognature e i chiusini delle acque luride.
Posare trappole di monitoraggio per un controllo continuo.

- Formiche -
Minimizzare le fonti alimentari libere.
Eliminare eventuali punti di passaggio o nascondigli quali crepe, fessure, ecc.
Effettuare una pulizia regolare a fondo delle zone a rischio.
Prosciugare i ristagni di umidità.

- Infestanti delle derrate alimentari -
Minimizzare le fonti alimentari libere.
Eliminare eventuali nascondigli quali crepe, fessure, ecc.
Effettuare una pulizia regolare a fondo delle zone a rischio.
Prosciugare i ristagni di umidità.
Controllare le merci in entrata.
Chiudere dove possibile le derrate in contenitori stagni.
Tenere le derrate a temperature inferiori ai 12°C.
Posare trappole di monitoraggio per un controllo continuo.

- Ratti e topi -
Minimizzare le fonti alimentari libere.
  Eliminare i punti di accesso con misure meccaniche quali ad  es. spazzole sotto le porte, reti metalliche fini ai serramenti a  rischio, ecc.
Controlli regolari esterni ed interni agli edifici nella ricerca di attività di roditori.
Tenere pulite le zone a rischio.
Controllare le merci in entrata.
Chiudere dove possibile le derrate in contenitori stagni.
Posare regolarmente esche interne ed esterne per controllare la popolazione di roditori.
Via alla Campagna 4
CH-6900 Lugano
LU-VE
09.00-12.00 / 14.00-17.30
+41 91 606 66 50
Torna ai contenuti